MTA intensifica la lotta all’evasione tariffaria: cancelli di emergenza con ritardi di 15 secondi

La Metropolitan Transportation Authority (MTA) di New York City sta intensificando gli sforzi per contrastare l’evasione tariffaria, annunciando un cambiamento significativo nei tempi di apertura dei cancelli di emergenza in alcune stazioni della metropolitana.

In risposta alla crescente sfida dell'”autostrada dell’evasione tariffaria”, i funzionari della MTA hanno dichiarato che presto i cancelli di emergenza impiegheranno 15 secondi per aprirsi. Questo è parte di un piano mirato a scoraggiare i passeggeri che approfittano dell’apertura rapida delle porte di emergenza per evitare il pagamento del biglietto, un fenomeno che ha causato un costo stimato di 285 milioni di dollari all’agenzia nel 2022.

Il presidente di NYC Transit, Richard Davey, ha spiegato che i passeggeri trovano facile attraversare le porte di emergenza quando sono aperte dall’interno, facilitando l’evasione delle tariffe. Per affrontare questo problema, a metà febbraio, tre stazioni, ovvero la stazione 138th Street-Third Avenue (linea 6), Flushing Avenue (linee J, M e Z) e 59th Street (linee 4, 5 e 6), vedranno una riconfigurazione dei cancelli con un ritardo di apertura di 15 secondi.

I funzionari della MTA hanno scelto queste stazioni in quanto, nonostante il ritardo, rimangono sicure durante emergenze reali come incendi o attacchi terroristici, grazie alla presenza di sufficienti tornelli funzionanti.

Il presidente della costruzione e dello sviluppo della MTA, Jamie Torres-Springer, ha affermato che l’agenzia ha ottenuto una deroga dall’autorità del codice statale per implementare questa modifica.

Il test di questa nuova misura è già stato condotto con successo alla stazione di Borough Hall di Brooklyn, frustrando coloro che cercavano di utilizzare le uscite di emergenza per convenienza, quando esistevano tornelli funzionanti nelle vicinanze.

Non è chiaro se questo “test” sarà esteso ad altre stazioni della città, ma la MTA promette di mantenere la cittadinanza aggiornata su ulteriori sviluppi in questo sforzo per ridurre l’evasione tariffaria.

Condividi questo articolo sui Social

Facebook
WhatsApp
LinkedIn
Twitter

Post Correlati

Ritorna il camping di lusso Governors Island

Se stai cercando una fuga perfetta dalla frenesia della città senza allontanarti troppo, Governors Island potrebbe essere la tua destinazione ideale. E se desideri trasformare questa breve fuga in un’esperienza indimenticabile, Collective Retreats è pronto ad accoglierti con le sue

Leggi Tutto »
Scroll to Top