I 100 ristoranti più romantici negli Stati Uniti, con tre nomi newyorkesi

Con San Valentino alle porte, la ricerca del luogo perfetto per una cena romantica è diventata più facile grazie a Yelp. Il rinomato sito di recensioni ha recentemente rivelato la sua lista dei “100 Ristoranti più Romantici” negli Stati Uniti, con tre locali di New York che hanno conquistato un posto d’onore.

La Grande Boucherie: atmosfera parigina nel cuore di Manhattan

Al quinto posto della prestigiosa lista si trova La Grande Boucherie, un affascinante ristorante francese situato nel cuore di Manhattan. Con la sua elegante posizione sulla West 53rd Street, tra la Sesta e la Settima Avenue, il locale vanta un ampio atrio riscaldato e una spaziosa sala da pranzo dai soffitti alti, offrendo un’esperienza culinaria con un autentico tocco parigino.

Café Mogador di Williamsburg: il rifugio romantico di Brooklyn

Al 23° posto, il Café Mogador di Williamsburg è diventato il preferito di Brooklyn. Questo ristorante alla moda offre prelibatezze marocchine in un ambiente intimo, caratterizzato da pareti di mattoni a vista e una deliziosa zona pranzo esterna coperta.

Thai Villa nel cuore del Flatiron District

L’unico altro rappresentante dei cinque distretti nella lista è Thai Villa, situato sulla East 19th Street nel quartiere Flatiron di Manhattan. Con i suoi infissi in legno scuro e le decorazioni accattivanti, Thai Villa propone una vasta gamma di piatti tradizionali tailandesi, aggiungendo una nota esotica alla scena culinaria romantica di New York.

Condividi questo articolo sui Social

Facebook
WhatsApp
LinkedIn
Twitter

Post Correlati

New York sterilizzerà tre milioni di topi

La città che non dorme mai ha un problema che persiste da decenni: i ratti. New York, con la sua popolazione di circa 3 milioni di roditori, sta cercando una soluzione al persistente problema delle infestazioni di topi che affligge

Leggi Tutto »

New York più vicina al suo primo stadio di calcio

Il consiglio comunale di New York ha dato l’approvazione ufficiale per l’istruzione della seconda fase propedeutica alla costruzione del primo stadio di calcio della città, un progetto che potrebbe trasformare il paesaggio urbano e la vita dei residenti del Queens,

Leggi Tutto »
Scroll to Top