340.000 milionari a New York: la metropoli con la maggior concentrazione di ricchezza globale

Nel corso del 2020, durante l’epidemia di Covid-19, si è verificata un’esodo di oltre trentatremila newyorchesi, tra settembre 2020 e lo stesso mese nel 2021, diretti principalmente verso altri Stati, specialmente la Florida. Le ragioni di questo fenomeno includono le politiche di revoca delle restrizioni adottate dalla Florida durante la pandemia. Mentre il coronavirus si diffondeva, il governatore Ron DeSantis revocò tutte le limitazioni su attività commerciali come ristoranti, e non impose l’obbligo di indossare mascherine. Altri fattori che contribuirono a questa migrazione furono l’attrazione per il clima più caldo e condizioni fiscali più favorevoli.

Tuttavia, un recente rapporto dal titolo “Who is Leaving New York” suggerisce che la tanto discussa fuga dei ricchi newyorchesi potrebbe essere stata un fenomeno temporaneo. Dopo la fine della pandemia, infatti, la città ha registrato un aumento delle persone ad alto reddito, portando il numero dei milionari a 340.000.

Sebbene la città abbia perso 2.400 residenti con redditi a sei cifre dal 2020, ne ha guadagnati altri 17.500. L’impulso dell’economia, salari più elevati e un aumento delle plusvalenze hanno contribuito a questo aumento, portando a un aumento delle entrate fiscali dello Stato attraverso l’incremento della base imponibile sul reddito.

Attualmente, solo a New York vivono 15.000 milionari in più rispetto all’inizio del 2020, indicando che la Florida è stata una destinazione più popolare tra i newyorchesi della classe media piuttosto che tra quelli più ricchi.

Secondo i dati del Census Bureau, una percentuale significativa di newyorchesi ad alto reddito aveva già lasciato lo Stato in due occasioni precedenti alla pandemia di Covid-19. La prima nel 2017, quando il presidente Donald Trump e i repubblicani del Congresso hanno approvato una riforma fiscale che ha aumentato le tasse statali e locali per coloro che risiedevano in giurisdizioni ad alta tassazione come New York. La seconda nel 2021, quando i legislatori statali hanno aumentato le aliquote fiscali per coloro che guadagnavano oltre un milione di dollari.

Condividi questo articolo sui Social

Facebook
WhatsApp
LinkedIn
Twitter

Post Correlati

Scroll to Top