Trump escluso anche dalle primarie del 2024 nel Maine

La partecipazione di Donald Trump alle primarie GOP del Maine è stata ufficialmente annullata dalla segretaria di Stato democratica, Shenna Bellows. Questa decisione si basa sulla sezione 3 del 14° emendamento della Costituzione degli Stati Uniti.

La mossa di Bellows segue una sentenza della Corte Suprema del Colorado datata 19 dicembre, che aveva precedentemente escluso l’ex presidente dalle primarie statali utilizzando la clausola sull’insurrezione. Tale clausola impedisce a chiunque abbia preso parte a una ribellione contro gli Stati Uniti di candidarsi per incarichi federali. Tuttavia, l’efficacia legale di questa decisione era stata temporaneamente sospesa in attesa di ulteriori indagini sul coinvolgimento di Trump nella rivolta al Campidoglio del 6 gennaio 2021.

La mossa della segretaria del Maine è stata innescata dalle contestazioni di alcuni residenti, compreso un gruppo bipartisan di ex legislatori, che hanno sollevato dubbi sull’ammissibilità di Trump a causa del suo coinvolgimento nella sedizione dell’inizio del 2021.

Il Maine, con i suoi quattro voti elettorali, potrebbe avere un impatto significativo nelle elezioni, dato che è uno dei due Stati a suddividere i propri voti elettorali. Nel 2020, Trump ha conquistato uno di questi voti, rendendo la sua esclusione dalla scheda elettorale potenzialmente rilevante in una futura competizione elettorale del 2024 contro Biden.

La decisione di Bellows è stata preceduta da un attacco legale da parte degli avvocati di Trump, che avevano preso di mira alcuni tweet della segretaria di Stato in cui definiva l’attacco al Campidoglio come un’ “insurrezione” e lamentava la mancata condanna di Trump durante la procedura di impeachment.

Il 14° emendamento, adottato nel 1868, contiene la sezione 3 che esclude coloro che hanno partecipato a una ribellione dagli incarichi federali. Questa disposizione fu introdotta per impedire agli ex confederati di ritornare al potere dopo la Guerra Civile.

Condividi questo articolo sui Social

Facebook
WhatsApp
LinkedIn
Twitter

Post Correlati

Ritorna il camping di lusso Governors Island

Se stai cercando una fuga perfetta dalla frenesia della città senza allontanarti troppo, Governors Island potrebbe essere la tua destinazione ideale. E se desideri trasformare questa breve fuga in un’esperienza indimenticabile, Collective Retreats è pronto ad accoglierti con le sue

Leggi Tutto »
Scroll to Top