New York è tra gli stati meno rilassati negli Stati Uniti

Non è una novità che ci sia bisogno di prendersela più comoda, come rivela uno studio che ha individuato gli stati più rilassati e, spoiler alert, New York non è proprio uno di questi.

Chiedetevi qual è la causa più probabile di questa mancanza di relax? Risposta: il burnout legato al lavoro.

Gli specialisti delle dipendenze presso il Diamond Rehab hanno analizzato dati relativi ai volumi di ricerca di 12 mesi per varie frasi, termini e ricerche legate al burnout lavorativo per determinare quali stati siano i più rilassati.

E mentre i fortunati del Mississippi avevano un volume di ricerca di 284 per 100.000 residenti, rendendoli lo stato più rilassato degli Stati Uniti, i newyorkesi avevamo un volume di ricerca di 645 per 100.000 residenti.

In altre parole, New York è il 48° stato più rilassato degli Stati Uniti, o meglio, il terzo meno rilassato. Anche se in tutto il paese sperimentano livelli diversi di relax e burnout, c’è una cosa in comune: la “depersonalizzazione” è universalmente il termine legato al burnout più cercato in tutti gli stati, seguito dai “sintomi del burnout”.

Un portavoce del Diamond Rehab ha commentato i risultati, dicendo:

È evidente che alcuni stati si sono affermati come leader nel reparto del relax. Questi risultati mettono in luce le diverse preferenze e abitudini dei residenti, offrendo una prospettiva unica su ciò che contribuisce alla tranquillità generale in queste aree.

Condividi questo articolo sui Social

Facebook
WhatsApp
LinkedIn
Twitter

Post Correlati

Ritorna il camping di lusso Governors Island

Se stai cercando una fuga perfetta dalla frenesia della città senza allontanarti troppo, Governors Island potrebbe essere la tua destinazione ideale. E se desideri trasformare questa breve fuga in un’esperienza indimenticabile, Collective Retreats è pronto ad accoglierti con le sue

Leggi Tutto »

Consulta “Sul terzo genere serve una legge”

ROMA (ITALPRESS) – La Corte costituzionale ha deciso le questioni di legittimità costituzionale promosse dal Tribunale di Bolzano in materia di rettificazione di attribuzione di sesso e ha dichiarato inammissibili le questioni sollevate nei confronti dell’art. 1 della legge n.

Leggi Tutto »
Torna in alto