Briganti è il nuovo dramedy Netflix ambientato nella Puglia più spettacolare che abbiate mai visto

Una via di mezzo tra uno “spaghetti western” alla Sergio Leone e Pirati dei Caraibi, Briganti è la nuova produzione italiana Netflix in 6 episodi, al suo debutto il 23 aprile.

Scritta dai GRAMS*, il giovane collettivo autoriale già creatore di Baby, con la regia di Steve Saint Leger, Nicola Sorcinelli e dell’autore Antonio Le Fosse, si svolge nella seconda metà dell’Ottocento nel Sud Italia devastato dal dominio piemontese, dalla miseria e dal brigantaggio, e tuttavia reso iconico dalle ambientazioni in alcuni dei luoghi più suggestivi della Puglia, tra Lecce, Melpignano, Altamura e Nardò.

La storia comincia con Filomena (l’attrice Michela De Rossi) contadina giovane e bella andata in sposa a un ricco signorotto che la maltratta e la umilia, e che lei finirà con l’uccidere per unirsi a un gruppo di briganti e legarsi alla feroce Ciccilla (Ivana Lotito).

In un continuo alternarsi di tradimenti, prigionia e fughe, la strada di Filomena si incrocerà poi con quella di un famoso cacciatore di taglie (Marlon Joubert) e di un generale torinese che la vorrebbe per sé. Intanto il Sud brucia per mano di una misteriosa giovane rivoluzionaria (Matilde Luz), mentre tutta la vicenda ruota attorno alla mappa che Filomena ha sottratto al defunto marito e che indica dove è nascosto il leggendario “oro del Sud”, il tesoro in lingotti che Garibaldi portò via dal Regio Banco di Sicilia. La serie, più comedy che drama (nonostante sia costellata di uccisioni) e più legata all’intrattenimento che alle ambizioni storiche (anche se in parte recitata in dialetto), come dicevo, punta sulle location eccezionali, una per tutte la splendida piazza di Melpignano, in provincia di Lecce, dominata dalla chiesa di San Giorgio. Un prodotto piacevole e ben costruito, ovviamente pensato per intrattenere e non per affrontare la questione meridionale, con ottime regia, fotografia e costumi, e una galleria di interpreti, quasi tutti volti poco conosciuti, alla quale vi affezionerete. Produce Fabula Pictures in associazione con Los Hermanos.

Elisabetta Colangelo

Elisabetta Colangelo

Giornalista italiana ed esperta di cinema, Tv e celeb, collaboratrice da oltre 20 anni dei più importanti gruppi editoriali italiani e internazionali scrive e ha scritto per Grazia, Vanity Fair, GQ, Donna Moderna, Glamour e molte altre testate.

Condividi questo articolo sui Social

Facebook
WhatsApp
LinkedIn
Twitter

Post Correlati

Ritorna il camping di lusso Governos Island

Se stai cercando una fuga perfetta dalla frenesia della città senza allontanarti troppo, Governors Island potrebbe essere la tua destinazione ideale. E se desideri trasformare questa breve fuga in un’esperienza indimenticabile, Collective Retreats è pronto ad accoglierti con le sue

Leggi Tutto »

Deborah De Luca in concerto a Times Square

Oggi pomeriggio, l’iconica Times Square di New York è stata teatro di un evento straordinario: l’esclusivo pop-up organizzato dalla star del techno italiano, Deborah De Luca, per celebrare l’uscita del suo terzo album in studio, “Hard Pop.” Dalle 17:00 alle

Leggi Tutto »

Riapre il portale tra New York e Dublino

Il Portale che collega il centro di Dublino e il quartiere Flatiron di Manhattan è tornato in funzione domenica pomeriggio, dopo essere stato sospeso il 14 maggio per i comportamenti inappropriati dei visitatori dell’installazione. Quest’opera, che trasmette in diretta video

Leggi Tutto »
Scroll to Top