Scopri tutte le opportunità nascoste della tua biblioteca locale a New York!

Annoiarsi a New York è praticamente impossibile. In una città in cui ci sono sempre cose emozionanti e divertenti da fare e nuovi posti dove mangiare, dovresti sempre trovare il tempo per ampliare le tue conoscenze e imparare cose nuove, e il posto migliore per farlo è nella tua biblioteca locale!

Se non sei stato in biblioteca da quando frequentavi la scuola elementare, non preoccuparti: non ti giudicheremo. Ma questo significa anche che potresti non essere al corrente di tutte le cose che la biblioteca offre ai newyorkesi che hanno una tessera della biblioteca. Non solo puoi ottenere l’accesso gratuito a numerosi musei in tutta la città, ma puoi anche imparare una lingua, noleggiare vinili e persino ottenere gratuitamente semi per il tuo giardino!

Prima di richiedere la tua tessera della biblioteca, è importante sapere che non tutte le tessere della biblioteca ti concedono lo stesso accesso. A New York City ci sono tre diversi sistemi di biblioteche: la New York Public Library, la Brooklyn Public Library e la Queens Public Library. La storia è un po’ complessa, ma la versione breve è che le tre esistono perché sono state fondate prima del 1898, quando i cinque distretti si sono consolidati nella Greater New York City. Ci sono stati dibattiti per combinare tutti i rami, ma lasciamo la lezione di storia al New York Times.

La tua tessera della New York Public Library ti concederà l’accesso a tutte le biblioteche dei cinque distretti, mentre le tessere di Brooklyn e Queens ti daranno privilegi solo nei rispettivi distretti. Ecco 12 cose gratuite che puoi fare con una tessera della New York Public Library!

  1. Culture Pass Visita oltre 80 istituzioni culturali gratuitamente con il Culture Pass. Puoi ottenere l’accesso al Museo delle Arti e del Design, al Museo della Spazio Urbano Recuperato, al Giardino Botanico di New York, al Guggenheim e molto altro ancora!
  2. Impara una lingua Impara una nuova lingua con Mango Languages, un database interattivo che fornisce lezioni per 71 lingue diverse. Questo database offre lezioni di inglese come seconda lingua per parlanti di arabo, cantonese, mandarino, francese, tedesco, greco, italiano, giapponese, coreano, portoghese brasiliano, polacco, russo, spagnolo, turco e vietnamita.
  3. Leggi un giornale PressReader fornisce giornali in formato a colori e a pagina intera e include titoli nazionali e internazionali. La tua tessera della biblioteca ti offre accesso a giornali da tutto il mondo, in formato a colori e a pagina intera. PressReader include oltre 2000 titoli nazionali e internazionali.
  4. Acquisisci una competenza professionale LinkedIn Learning è una piattaforma educativa online che offre migliaia di corsi tenuti da esperti in vari settori come sviluppo web, educazione, produzione media e business. Fornisce agli utenti l’opportunità di scoprire, completare e monitorare corsi correlati ai propri interessi e settori.
  5. Sfoglia una rivista Flipster è una fonte digitale che ti dà accesso a oltre 100 delle riviste più popolari, tra cui Bon Appétit, Sports Illustrated, Time e People. Cerca la rivista che desideri e clicca “Leggi questo numero”.
  6. Prendi in prestito un e-book SimplyE ti permette di sfogliare oltre 300.000 titoli, dai bestseller ai classici e leggerli istantaneamente, quando e dove preferisci!
  7. Preparati per un test Preparati per esami accademici, civili, militari e professionali con materiali di preparazione agli esami e test di pratica interattivi con LearningExpress. Migliora i tuoi punteggi negli esami come PSAT, SAT, sostituzione GED, TASC e altro ancora.
  8. Noleggia uno strumento musicale La Brooklyn Public Library ha lanciato la prima biblioteca pubblica di noleggio di strumenti musicali. I clienti possono ora prendere in prestito strumenti musicali per un mese. Grazie alla collaborazione con il Brooklyn Conservatory of Music, è possibile noleggiare una vasta gamma di strumenti, come batterie, violini, chitarre e altro ancora!
  9. Prenota gratuitamente uno studio di registrazione Che tu suoni uno strumento o meno, la tua tessera della biblioteca può aiutarti a prenotare gratuitamente uno studio per registrare una demo! Lo studio di registrazione può essere prenotato per intervalli di 15 minuti. La durata massima della sessione per lo studio è di tre ore, e ciascun titolare di tessera può effettuare fino a due prenotazioni anticipate al mese.
  10. Ascolta vinili di alta qualità La Biblioteca Centrale della Brooklyn Public Library ha una Biblioteca di Noleggio di Vinili aperta ai tesserati, che offre loro accesso a 400 album di qualsiasi genere tu possa pensare. Con la tua tessera, puoi ascoltare musica al primo piano della biblioteca e anche prenderla in prestito per un massimo di tre settimane.
  11. Ottieni semi gratuiti per coltivare piante La Biblioteca della Fondazione Stavros Niarchos della NYPL offre una Biblioteca di Semi: una selezione di semi non OGM, antichi e/o biologici per i clienti per coltivare verdure, fiori o erbe dal comfort delle loro residenze. La collezione della Biblioteca dei Semi include semi come basilico, calendule, zinnie e peperoni, e molte altre opzioni.
  12. Prendi in prestito tablet e hotspot wifi gratuitamente L’accesso a dispositivi e wifi è gratuito in tutte le filiali della biblioteca, ma sapevi che con la tua tessera della biblioteca puoi prendere in prestito tablet e hotspot wifi da portare a casa? Questo programma è reso possibile dal Programma di Connessione di Emergenza. Se sei idoneo, studenti, personale scolastico e clienti della biblioteca possono partecipare al programma.
Francesco Caroli

Francesco Caroli

Francesco Caroli, nato a Taranto, è laureato in Scienze Politiche, Relazioni Internazionali e Studi Europei all'Università degli studi di Bari Aldo Moro. Ha iniziato a scrivere di musica e cultura per blog e testate online nel 2017. Appassionato di musica e grande fruitore di rap, attualmente collabora come project manager per l'etichetta discografica DIGA Records ed è autore per le riviste cartacee musicali L'Olifante e SMMAG! Nel 2023 ha pubblicato il saggio "Il mutamento delle subculture, dai teddy boy alla scena trap" per la casa editrice milanese Meltemi.

Condividi questo articolo sui Social

Facebook
WhatsApp
LinkedIn
Twitter

Post Correlati

Scroll to Top