La visita del Presidente Biden a NYC potrebbe mandare in tilt il traffico del lunedì pomeriggio

Il Presidente Joe Biden è atteso a New York City per la seconda volta questo mese: i newyorkesi si aspettano nuove e significative interruzioni del traffico.

Recentemente, il New York Post ha riportato l’arrivo previsto del Presidente Joe Biden a New York City per oggi pomeriggio, 26 febbraio 2024. Il Presidente è diretto verso la Grande Mela oggi per partecipare a una rara intervista con il conduttore del late-night show Seth Meyers. Biden non ha spesso occasione di concedere interviste, quindi il suo colloquio con Seth Meyers sarà un evento significativo. Il suo pomeriggio nella città sarà seguito da un evento di raccolta fondi presso un hotel nelle vicinanze prima di ritornare in aeroporto.

All’inizio di questo mese, i cittadini di New York hanno già affrontato gravi disagi al traffico dopo l’arrivo di Biden nella Grande Mela, causando lunghe code che si sono protratte per ore, e per la giornata di oggi si teme lo stesso effetto. Non sono ancora stati comunicati dettagli sulle chiusure stradali, ma secondo ABC7, il programma del Presidente a New York City è il seguente:

  • 12:25 p.m.: Biden lascia la Casa Bianca per JBA, dove parte alle 12:45 p.m.
  • 1:40 p.m.: Biden arriva all’aeroporto JFK. Lascia l’aeroporto alle 13:50 e raggiunge Wall Street alle 14:10.
  • 2:45 p.m.: Biden partecipa a una raccolta fondi per la campagna elettorale.
  • 6:30 p.m.: Biden lascia Manhattan per l’aeroporto JFK, dove parte alle 19:00.
  • 8:05 p.m.: Biden lascia la Joint Base Andrews e arriva alla Casa Bianca alle 20:15.

Segui gli aggiornamenti sul profilo Instagram de IlNewyorkese.

Condividi questo articolo sui Social

Facebook
WhatsApp
LinkedIn
Twitter

Post Correlati

New York ha un problema con i clacson

Nel cuore di Manhattan il traffico mattutino scorre come una sinfonia dissonante di clacson e bip bip. New York, in fondo, è conosciuta per il suo rumore incessante, ma negli ultimi anni l’inquinamento acustico generato delle automobili sembra aver raggiunto

Leggi Tutto »
Scroll to Top