Manhattan celebra l’apertura della sua prima spiaggia pubblica nella penisola di Gansevoort

La vivace estate newyorkese sta per giungere al termine, ma c’è ancora una ragione per sorridere per gli amanti del sole e del caldo. Da pochi giorni, Manhattan può vantare la sua prima spiaggia pubblica, situata nella neo-inaugurata Penisola di Gansevoort nell’Hudson River Park.

Questo nuovo spazio verde non è solo una spiaggia, ma un’area completa di svago. Oltre alla sabbia e al mare, offre un campo sportivo per gli amanti dell’attività fisica e un approdo sulla spiaggia per imbarcazioni non motorizzate come i kayak.

La governatrice di New York, Kathy Hochul, intervenendo alla cerimonia di inaugurazione, ha dichiarato con entusiasmo che Gansevoort rappresenta il più grande parco costruito a New York dopo Central Park. “Questo luogo è un esempio straordinario del carattere eccezionale dei newyorkesi”, ha affermato la politica dem. “Abbiamo preso un luogo che era stato abbandonato, trascurato e dimenticato e lo abbiamo trasformato in un luogo di ritrovo per persone provenienti da tutto il mondo”.

Situata vicino alla Hudson River Greenway e di fronte al Whitney Museum su Gansevoort Street, la Penisola di Gansevoort offre una vista panoramica mozzafiato sul One World Trade Center e sulla Statua della Libertà. Sebbene al momento non sia consentita la balneazione, questo nuovo spazio pubblico promette di diventare una tappa imperdibile per i residenti e i visitatori di Manhattan, offrendo un luogo di relax e divertimento nel cuore della città che non dorme mai.

Condividi questo articolo sui Social

Facebook
WhatsApp
LinkedIn
Twitter

Post Correlati

New York ha un problema con i clacson

Nel cuore di Manhattan il traffico mattutino scorre come una sinfonia dissonante di clacson e bip bip. New York, in fondo, è conosciuta per il suo rumore incessante, ma negli ultimi anni l’inquinamento acustico generato delle automobili sembra aver raggiunto

Leggi Tutto »
Scroll to Top