Per l’8 marzo #ilcoraggioèdonna, campagna dedicata a Mahsa Amini

ROMA (ITALPRESS) – Dal 6 marzo andrà in onda sulle reti Rai, radio e tv, e sui social, lo spot promosso dalla Ministra per la Famiglia, la Natalità e le Pari Opportunità Eugenia Roccella e realizzato dal Dipartimento per l’informazione e l’editoria guidato dal Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Alberto Barachini. La campagna di comunicazione istituzionale, #ilcoraggioèdonna, celebra la Giornata Internazionale dei diritti della Donna, dedicando questo 8 marzo a Mahsa Amini, morta in Iran dopo essere stata arrestata per aver indossato il velo in modo “sbagliato”, e a tutte le donne che lottano per vedere riconosciuti e rispettati i propri diritti fondamentali. “Essere libere – recita la voce di Pegah Moshir Pour – vuol dire poter studiare e decidere chi diventare. Poter uscire di casa con i capelli scoperti senza paura di essere arrestate o di perdere la vita. Avere l’opportunità di guadagnarsi da vivere e veder riconosciuto, equamente, il proprio lavoro. Vuol dire scegliere di costruire una famiglia in pace, lontano dalla violenza e dalla guerra. Il coraggio è donna come la libertà”.
Lucana di origini iraniane, Pegah Moshir Pour è un’attivista e content creator. Il suo nome è diventato popolare cinque mesi fa, quando, dopo la morte di Masha Amini, in Iran sono esplose delle proteste senza precedenti. Quando aveva 9 anni, Pegah è stata costretta a lasciare Teheran per arrivare in Basilicata assieme alla sua famiglia. In quegli anni, le violenze e la repressione del regime islamico si fecero fortissime, al punto da indurre diverse famiglie a scappare dal paese. Per questa ragione oggi la sua voce è tutta a sostegno delle proteste delle donne e degli uomini, esplose dopo la morte di Masha Amini.

– foto Dipartimento per l’Editoria della Presidenza del Consiglio –

(ITALPRESS).

Condividi questo articolo sui Social

Facebook
WhatsApp
LinkedIn
Twitter

Post Correlati

New York ha un problema con i clacson

Nel cuore di Manhattan il traffico mattutino scorre come una sinfonia dissonante di clacson e bip bip. New York, in fondo, è conosciuta per il suo rumore incessante, ma negli ultimi anni l’inquinamento acustico generato delle automobili sembra aver raggiunto

Leggi Tutto »
Scroll to Top