Hurricane Lee potrebbe colpire New York: tutto quello che devi sapere

Una notizia sta attirando l’attenzione degli esperti e dei residenti della costa orientale degli Stati Uniti: l’Hurricane Lee, è classificato come un temibile uragano di Categoria 5. 

Da Categoria 1 a Categoria 5 in un baleno

In un repentino cambiamento di rotta, questo uragano si è trasformato in una minacciosa tempesta di Categoria 5, con venti massimi sostenuti che raggiungono i sorprendenti 265 km/h. Questo aggiornamento proviene dalla bozza del National Hurricane Center, che posiziona l’uragano a diverse centinaia di miglia ad est dei Caraibi.

Al momento, l’Hurricane Lee è situato a circa 630 miglia a est delle Isole Sopravento settentrionali. Ciò che rende particolarmente impressionante questa trasformazione è la rapidità con cui è avvenuta. Le calde acque dell’oceano attraversate dallo stormo hanno alimentato questa intensificazione impressionante.

Previsioni meteo incerte

Le previsioni per Lee indicano che non ha finito di rafforzarsi. I meteorologi si aspettano che continuerà a guadagnare potenza. Sebbene potrebbero verificarsi alcune fluttuazioni nella sua intensità nei prossimi giorni, si prevede che rimarrà un uragano di categoria maggiore fino all’inizio della prossima settimana.

Tuttavia, è ancora troppo presto per fare previsioni precise sul suo percorso e sugli eventuali danni che potrebbe causare. Le previsioni attuali suggeriscono che l’Hurricane Lee potrebbe dirigersi verso la costa orientale degli Stati Uniti, ma non c’è ancora chiarezza sulla sua traiettoria esatta.

Incognita sulla direzione e gli effetti

Al momento, i modelli di previsione meteo indicano che l’Hurricane Lee potrebbe prendere una direzione settentrionale, ma l’incertezza sulla tempistica e sulla certezza di questa traiettoria rimane alta. Il livello di impatto che potrebbe avere sulla costa orientale degli Stati Uniti, sull’Atlantico canadese o su Bermuda la prossima settimana rimane da determinare.

Come dichiarato da Robbie Berg, un esperto in uragani del National Hurricane Center, “È troppo presto per determinare il livello di impatto, se ce ne sarà uno, lungo la costa orientale degli Stati Uniti, sull’Atlantico canadese o su Bermuda la prossima settimana, soprattutto perché l’uragano si prevede rallenterà significativamente sulla costa sud-ovest dell’Atlantico”.

Continueremo a monitorare la situazione

Lee ha subito una rapida intensificazione giovedì, con i suoi venti che sono aumentati da 130 a 265 chilometri all’ora. Le previsioni suggeriscono che rimarrà un uragano di categoria 3 o superiore (con venti di almeno 179 chilometri all’ora) nella prima parte della prossima settimana. Questa trasformazione sottolinea la natura dinamica e potenzialmente devastante di questa tempesta.

Forniremo ulteriori aggiornamenti man mano che saranno disponibili informazioni più precise sulla direzione e la progressione della tempesta. Per ora, la cosa migliore che possiamo fare è rimanere informati sulle previsioni del tempo e prepararci adeguatamente per qualsiasi eventualità.

Condividi questo articolo sui Social

Facebook
WhatsApp
LinkedIn
Twitter

Post Correlati

Ritorna il camping di lusso Governors Island

Se stai cercando una fuga perfetta dalla frenesia della città senza allontanarti troppo, Governors Island potrebbe essere la tua destinazione ideale. E se desideri trasformare questa breve fuga in un’esperienza indimenticabile, Collective Retreats è pronto ad accoglierti con le sue

Leggi Tutto »
Scroll to Top