Ecco il nuovo robot poliziotto Knightscope K5 in servizio nella metropolitana di Times Square

Un nuovo e imponente “robot poliziotto” sta per iniziare a sorvegliare la stazione della metropolitana di Times Square durante le ore notturne. L’annuncio è stato fatto dal sindaco di New York, Eric Adams, durante una conferenza stampa tenutasi presso la stazione metro della 42esima Strada, in cui è stato presentato il Knightscope K5. Questa macchina, con un peso di quasi 200 chili e un’altezza di un metro e sessanta, presenta un aspetto simile a quello di una piccola navicella spaziale, con una massiccia telecamera al posto del volto.

Il sindaco Adams ha spiegato che il K5 avrà il ruolo di deterrente contro il crimine e fornirà informazioni in tempo reale per ottimizzare l’intervento degli agenti in caso di incidenti o situazioni potenzialmente pericolose. La macchina è dotata di varie telecamere, un pulsante per la connessione con una persona reale e un altoparlante per comunicazioni audio in tempo reale. Adams, in tono scherzoso, ha commentato: “Ho fatto molta strada dal mio tempo come poliziotto dei trasporti pubblici fino ad essere accanto a un robot. Ci manterremo al sicuro in qualsiasi modo possibile”.

Richard Davey, presidente della New York City Transit, ha sottolineato che la metropolitana di New York è già dotata di una vasta rete di telecamere di sorveglianza e ha scherzato dicendo che, a differenza dei robot di Las Vegas, il K5 non offrirà bevande ma fornirà sicurezza.

Il Knightscope ha una visione a 360 gradi e può muoversi a una velocità massima di 3 miglia all’ora. Durante il periodo di prova di due mesi, il robot sarà sorvegliato da un assistente umano della polizia di New York mentre pattuglia la stazione della metropolitana di Times Square dalle 12:00 alle 6:00 del mattino. Una volta completato il periodo di prova, il robot sarà in grado di pattugliare autonomamente la zona.

New York non è la prima città a sperimentare l’uso dei Knightscope. La società ha già venduto diverse unità in tutto il paese, inclusi ospedali e centri commerciali. Tuttavia, negli ultimi mesi, alcuni K5 sono stati oggetto di atti vandalici in diverse città. Nonostante ciò, Michael Kemper, capo dei trasporti della polizia di New York, ha affermato che chiunque tenti di danneggiare il robot verrà facilmente identificato e arrestato.

Questo nuovo robot rappresenta l’ultima innovazione tecnologica adottata dalla polizia di New York, che ha anche introdotto i “Digidogs” nella primavera scorsa. Questi cani robot sono progettati per affrontare situazioni pericolose, come ostaggi, atti terroristici o incontri con persone in crisi mentale, e diventeranno operativi nei prossimi mesi.

Condividi questo articolo sui Social

Facebook
WhatsApp
LinkedIn
Twitter

Post Correlati

Ritorna il camping di lusso Governors Island

Se stai cercando una fuga perfetta dalla frenesia della città senza allontanarti troppo, Governors Island potrebbe essere la tua destinazione ideale. E se desideri trasformare questa breve fuga in un’esperienza indimenticabile, Collective Retreats è pronto ad accoglierti con le sue

Leggi Tutto »

La Pennsylvania elettorale, oltre l’attentato a Trump

Quanto successo in Pennsylvania ha sicuramente scosso l’America e, soprattutto, l’elettorato. Ma andando oltre la mera e superficiale analisi del fatto, l’attentato all’ex Presidente e attuale candidato repubblicano, Donald Trump, ha fatto luce anche e soprattutto su uno Stato dove

Leggi Tutto »
Torna in alto