Paramount e Skydance hanno annunciato la fusione

L'operazione arriva in un momento critico per Paramount, che ha visto il suo servizio di streaming, Paramount+, registrare perdite significative negli ultimi anni. La società ha anche accusato un calo del valore delle sue azioni del 70% negli ultimi cinque anni a causa del declino della TV via cavo.

Nella giornata di ieri, domenica 7 luglio, Paramount e Skydance hanno annunciato ufficialmente un accordo di fusione tra le due società. L’accordo, che unisce la storica società cinematografica dietro franchise di successo come “Top Gun” e “Mission: Impossible” con la società di produzione Skydance, segna l’inizio di una nuova era per CBS, Nickelodeon e altre proprietà di Paramount.

Il presidente del consiglio di amministrazione di Paramount, Shari Redstone, ha dichiarato che l’accordo era necessario per garantire un futuro solido alla compagnia. “Visti i cambiamenti nel settore, vogliamo fortificare Paramount per il futuro assicurando che i contenuti rimangano fondamentali”, ha affermato Redstone. La fusione include un periodo di 45 giorni in cui il consiglio di amministrazione di Paramount potrà cercare eventuali offerte superiori. Se l’accordo sarà concluso, David Ellison di Skydance diventerà il nuovo amministratore delegato di Paramount.

David Ellison, figlio del fondatore di Oracle, Larry Ellison, ha espresso gratitudine a Shari Redstone per la fiducia riposta in Skydance. Ellison ha fondato la società nel 2010 e ha prodotto alcuni dei più grandi successi di Paramount. Con questa fusione, Ellison intende potenziare la tecnologia e la personalizzazione del servizio di streaming Paramount+, oltre a esplorare collaborazioni con rivali per un servizio di streaming combinato. Parte del suo piano include anche il consolidamento delle operazioni internazionali per aumentare i profitti, il che potrebbe tradursi nel licenziamento di alcuni dipendenti.

L’operazione arriva in un momento critico per Paramount, che ha visto il suo servizio di streaming, Paramount+, registrare perdite significative negli ultimi anni. La società ha anche accusato un calo del valore delle sue azioni del 70% negli ultimi cinque anni a causa del declino della TV via cavo. In risposta, i dirigenti di Paramount hanno proposto un piano per ridurre i costi di 500 milioni di dollari e vendere parti dell’azienda non centrali alla sua strategia. L’accordo con Skydance prevede che molti azionisti di Paramount possano vendere le loro azioni a un prezzo superiore rispetto al valore attuale di mercato, un incentivo significativo per gli investitori.

La fusione chiude un capitolo importante per Shari Redstone, che ha guidato l’azienda attraverso un periodo turbolento dopo aver preso il posto del padre Sumner.

Condividi questo articolo sui Social

Facebook
WhatsApp
LinkedIn
Twitter

Post Correlati

Ritorna il camping di lusso Governors Island

Se stai cercando una fuga perfetta dalla frenesia della città senza allontanarti troppo, Governors Island potrebbe essere la tua destinazione ideale. E se desideri trasformare questa breve fuga in un’esperienza indimenticabile, Collective Retreats è pronto ad accoglierti con le sue

Leggi Tutto »
Biden from Behind

Biden si è ritirato dalle elezioni presidenziali

Joe Biden, l’attuale Presidente, ha ritirato la propria candidatura alla Presidenza degli Stati Uniti, rinunciando così al secondo mandato. L’ha reso noto attraverso una nota, in cui annuncia anche un discorso alla nazione in settimana. Il Presidente si trova attualmente

Leggi Tutto »
Torna in alto