Intesa Sanpaolo celebra 140 eccellenze imprenditoriali

Si è conclusa a Palazzo Mezzanotte la quarta edizione di Imprese Vincenti, il programma di Intesa Sanpaolo per la valorizzazione delle piccole e medie imprese, motore dell’economia e principali interpreti dell’attuale ripartenza economica del Paese. L’evento conclusivo, realizzato in collaborazione con The European House-Ambrosetti, ha celebrato le 140 piccole e medie imprese che si sono presentate nel roadshow di questa edizione, con 12 eventi sui territori e due rispettivamente dedicati al terzo settore e all’agribusiness. Sono emerse le storie di successo, il valore delle idee e delle persone, la capacità di far propri obiettivi Esg armonizzati alla strategia d’impresa e la capacità di queste Pmi nel saper reagire alle incertezze del contesto macro-economico investendo in piani di rilancio e trasformazione nei settori chiave indicati dal Pnrr: Digitalizzazione e Competitività, Sostenibilità e Transizione ecologica, Innovazione, Ricerca e Istruzione o Welfare e Salute.
Dagli impatti e le reazioni alla crisi energetica, ai progressi sul fronte della transizione digitale, dalla capacità di innovare della manifattura italiana fino all’aumento degli investimenti in digitalizzazione e servizi online, dagli investimenti per la transizione green a quelli in formazione e capitale umano, è emerso dalla voce degli imprenditori un tratto comune, l’attenzione al business ma anche all’impatto che esso genera. Emerge quindi la percezione che stia cambiando il ruolo dell’imprenditore, capace di riconoscere come valore la vocazione sociale dell’impresa che risponde ai nuovi canoni di attenzione alla sostenibilità non solo ambientale, al capitale umano, agli sviluppi digitali a servizio dell’impresa e delle persone. L’azienda che meglio performa è quella che sviluppa il business senza dimenticare il benessere comune. Le Imprese Vincenti investono in formazione, in servizi welfare, in processi rispettosi dell’ambiente e in progetti che danno molta rilevanza all’impatto sociale e alla definizione di qualità del prodotto in virtù della valorizzazione delle risorse del territorio o dei rapporti di filiera con altre aziende collegate. Anche la ricaduta territoriale – in termini di occupazione ma anche di attrattività e di sviluppo – è una delle chiavi di lettura di questa edizione di Imprese Vincenti, che ognuna delle 140 aziende ha raccontato in un percorso che ha trasmesso il grande senso di responsabilità del proprio ruolo sociale e non solo economico. Il percorso delle Imprese Vincenti è stato quindi oggetto di una riflessione a due voci, quella di Federico Pendin – presidente Fondazione San Nicolò – e di Stefano Barrese – responsabile Divisione Banca dei Territori Intesa Sanpaolo – che hanno evidenziato come utilità sociale, ricerca del bene collettivo e valorizzazione della comunità siano il terreno comune per essere un’impresa vincente. Le 140 Imprese Vincenti presenti all’evento, realizzato con il supporto di VISA, saranno inserite in programmi di accompagnamento alla crescita e di visibilità a livello nazionale offerti da Intesa Sanpaolo e dai partner dell’iniziativa, Bain & Company, ELITE-Gruppo Euronext, Gambero Rosso, insieme a Cerved e Microsoft Italia, Coldiretti, Nativa e Circularity. Per Stefano Barrese, responsabile Divisione Banca dei Territori Intesa Sanpaolo, “le 140 aziende che anche quest’anno hanno condiviso con Intesa Sanpaolo il percorso di Imprese Vincenti emergono come testimonial del made in Italy e della capacità esemplare di cogliere i nuovi stimoli e trasformare la propria visione anche in logica Esg. Sostenibilità, impatto sulle persone e sull’ambiente, managerialità sono elementi distintivi dell’impresa e sono coerenti con una nuova vocazione, che genera ricchezza economica e sociale. Questo approccio attento all’impatto del business è da tempo al centro delle azioni di sviluppo del nostro Gruppo, sia favorendo la consapevolezza tra i clienti, sia sostenendo gli investimenti in progetti ispirati agli obiettivi del PNRR. Grazie al nostro supporto già 6.000 imprese clienti sono riuscite ad aggiudicarsi un bando pubblico, a nostro avviso si tratta di un grande successo di squadra”. (ITALPRESS).
-foto ufficio stampa Intesa Sanpaolo-

Condividi questo articolo sui Social

Facebook
WhatsApp
LinkedIn
Twitter

Post Correlati

Ritorna il camping di lusso Governors Island

Se stai cercando una fuga perfetta dalla frenesia della città senza allontanarti troppo, Governors Island potrebbe essere la tua destinazione ideale. E se desideri trasformare questa breve fuga in un’esperienza indimenticabile, Collective Retreats è pronto ad accoglierti con le sue

Leggi Tutto »
Scroll to Top