Water Tower: il segreto dietro le iconiche cisterne d’acqua che dominano lo skyline della città

Lo skyline mozzafiato di molte città è caratterizzato da una presenza distintiva – le cisterne d’acqua posizionate sui tetti, conosciute come water tower. Questi imponenti serbatoi d’acqua non solo aggiungono un tocco iconico alla vista urbana, ma svolgono un ruolo vitale nell’approvvigionamento idrico di edifici imponenti.

Le water tower sono veri e propri giganti d’acqua, in grado di contenere fino a 38 metri cubi d’acqua. La loro funzione principale è fornire agli edifici, specialmente quelli di altezza considerevole, un flusso costante d’acqua alla giusta pressione. Questo elemento è cruciale per garantire un approvvigionamento idrico affidabile a tutti i livelli di un grattacielo, risolvendo la sfida di distribuire l’acqua in modo uniforme e efficiente.

L’invenzione delle water tower risale a circa 150 anni fa, un periodo che ha visto anche l’emergere dei primi grattacieli. Non è una coincidenza che queste due innovazioni abbiano avuto luogo contemporaneamente. Sebbene la tecnologia delle water tower sia stata modernizzata nel corso degli anni, il principio fondamentale è rimasto invariato: la gravità è l’elemento chiave per creare la pressione necessaria a far fluire l’acqua attraverso il sistema idraulico dell’edificio.

Le water tower e i grattacieli sono legati da una connessione indissolubile. La crescente altezza degli edifici ha portato alla necessità di trovare soluzioni innovative per garantire un adeguato approvvigionamento idrico. Le water tower, posizionate strategicamente sui tetti, rappresentano la risposta a questa sfida, assicurando che anche gli edifici più alti siano provvisti di acqua corrente a pressione ottimale.

Sebbene il concetto di water tower abbia radici storiche, la modernizzazione ha portato a miglioramenti significativi. I materiali avanzati e i sistemi di controllo automatizzati hanno reso queste strutture più efficienti e affidabili. Tuttavia, il principio guida rimane intatto, sottolineando l’importanza della gravità nel garantire un flusso d’acqua costante.

Le water tower non sono solo elementi architettonici affascinanti che punteggiano gli skyline urbani, ma svolgono un ruolo cruciale nell’infrastruttura idrica delle città moderne. La loro storia affonda le radici in un’epoca in cui la sfida di approvvigionare d’acqua gli edifici sempre più alti ha portato a soluzioni ingegnose. Oggi, con una tecnologia avanzata, queste icone mantengono la loro rilevanza, testimoniando la continua importanza della gravità nel fornire acqua corrente ai grattacieli che punteggiano il cielo delle nostre città.

Condividi questo articolo sui Social

Facebook
WhatsApp
LinkedIn
Twitter

Post Correlati

Ritorna il camping di lusso Governors Island

Se stai cercando una fuga perfetta dalla frenesia della città senza allontanarti troppo, Governors Island potrebbe essere la tua destinazione ideale. E se desideri trasformare questa breve fuga in un’esperienza indimenticabile, Collective Retreats è pronto ad accoglierti con le sue

Leggi Tutto »
Google non smetterà di usare i cookie sul proprio browser

Google non smetterà di usare i cookie

Il colosso statunitense noto per il suo motore di ricerca omonimo ed il browser più utilizzato al mondo, Chrome, ha annunciato che non abbandonerà l’utilizzo dei cookie su Chrome per tracciare le attività online degli utenti, ma fornirà la possibilità

Leggi Tutto »
Torna in alto