Eric Adams si è di nuovo lasciato andare a commenti fuori luogo

Fabien Levy, vice sindaco e portavoce principale di Adams, ha provato a difendere quest'ultimo descrivendolo come una persona calorosa che parla con i newyorkesi come farebbe un qualsiasi cittadino. Ma non tutti condividono questa visione.

Durante una conferenza stampa, il sindaco di New York Eric Adams ha risposto in modo inaspettato alla domanda di un giornalista riguardo una manifestazione pro-Palestina. Deviando totalmente dal discorso, il sindaco si è soffermato sul fisico del giornalista, commentandolo: “Sembra tu ti sia allenato, amico”, ha detto il sindaco. Il commento, soprattutto perché rivolto ad un giornalista, ha sollevato non poche critiche.

Non è la prima volta che Adams si lascia andare a commenti inopportuni sul fisico di qualcuno. Recentemente ha goffamente tessuto le lodi delle proprie funzionarie facendo riferimento ai loro tacchi alti; in un’altra occasione, parlando di un programma di ristorazione all’aperto tenutosi in città l’anno scorso, ha menzionato la possibilità che “persone attraenti” ferme a mangiare avrebbero potuto invogliare i passanti a fermarsi.

Fabien Levy, vice sindaco e portavoce principale di Adams, ha provato a difendere quest’ultimo descrivendolo come una persona calorosa che parla con i newyorkesi come farebbe un qualsiasi cittadino. Ma non tutti condividono questa visione, o se non altro il suo modo di rapportarsi con chilo circonda. Marissa Jackson Sow, professoressa di diritto alla University of Richmond School of Law ed ex vice commissaria alla Commissione per i Diritti Umani di New York City, ha criticato i commenti del sindaco, sottolineando che violano le linee guida cittadine sulla molestia sessuale. La formazione fornita ai dipendenti comunali, infatti, insiste sull’importanza di non creare un ambiente di lavoro ostile, indipendentemente dalle intenzioni dietro ai commenti.

Jessica Ramos, senatrice statale del Queens, ha evidenziato la necessità di un comportamento più professionale da parte del sindaco, affermando che fare commenti inappropriati sul corpo delle persone è offensivo e antiquato. Anche se alcuni, come il giovane giornalista Pete Cuddihy, non si sono sentiti offesi personalmente, il rischio è che tali osservazioni possano creare un’atmosfera di lavoro negativa.

Condividi questo articolo sui Social

Facebook
WhatsApp
LinkedIn
Twitter

Post Correlati

Ritorna il camping di lusso Governors Island

Se stai cercando una fuga perfetta dalla frenesia della città senza allontanarti troppo, Governors Island potrebbe essere la tua destinazione ideale. E se desideri trasformare questa breve fuga in un’esperienza indimenticabile, Collective Retreats è pronto ad accoglierti con le sue

Leggi Tutto »
Torna in alto