Ritorno in ufficio a New York: l’ascesa continua e tocca quasi il 70% dei livelli pre-pandemia

La ripresa della tendenza al ritorno in ufficio a New York ha guadagnato slancio, raggiungendo quasi il 70% del livello pre-pandemia a dicembre. Secondo il Real Estate Board di New York (REBNY), il tasso medio di visita in 350 edifici di Manhattan è salito al 67% del tasso del 2019.

Questo rappresenta un aumento rispetto al 65% registrato a novembre, e se si esclude la settimana tra Natale e Capodanno, il tasso sarebbe stato del 74%. L’analisi di REBNY si basa sui dati di localizzazione di Placer.ai, che monitora i dati mobili degli inquilini e dei dipendenti degli uffici.

Da quando l’organizzazione immobiliare ha iniziato a pubblicare i risultati all’inizio dello scorso anno, la percentuale di occupazione degli uffici rispetto al 2019 è costantemente aumentata. Gli edifici premium, denominati di Classe A+, hanno registrato una media del 74% di visite a dicembre, mentre le proprietà di Classe A, A-meno e B/C hanno registrato rispettivamente il 64% e il 68%.

Le tariffe di Midtown sono cresciute al 73%, Midtown South è rimasta stabile al 68%, mentre Downtown è scesa al 54%. Keith DeCoster, direttore dei dati di mercato e delle politiche di REBNY, ha dichiarato: “In un momento in cui le visite agli uffici sembrano essere in fase di stallo in alcune città, è incoraggiante vedere l’attività in costante ripresa in gran parte di Manhattan, anche se rimane ben al di sotto dei livelli del 2019″.

Condividi questo articolo sui Social

Facebook
WhatsApp
LinkedIn
Twitter

Post Correlati

Ritorna il camping di lusso Governors Island

Se stai cercando una fuga perfetta dalla frenesia della città senza allontanarti troppo, Governors Island potrebbe essere la tua destinazione ideale. E se desideri trasformare questa breve fuga in un’esperienza indimenticabile, Collective Retreats è pronto ad accoglierti con le sue

Leggi Tutto »
Biden from Behind

Biden si è ritirato dalle elezioni presidenziali

Joe Biden, l’attuale Presidente, ha ritirato la propria candidatura alla Presidenza degli Stati Uniti, rinunciando così al secondo mandato. L’ha reso noto attraverso una nota, in cui annuncia anche un discorso alla nazione in settimana. Il Presidente si trova attualmente

Leggi Tutto »
Torna in alto