Il miliardario Frank McCourt vorrebbe acquisire TikTok

Il miliardario Frank McCourt ha annunciato di voler acquistare TikTok. Dopo che il Congresso degli Stati Uniti ha approvato una legge che potrebbe obbligare ByteDance, l’azienda madre cinese di TikTok, a vendere o chiudere l’app, McCourt ha fatto il suo ingresso in scena come possibile acquirente. Ex proprietario dei Los Angeles Dodgers e con un’ampia esperienza nel settore immobiliare, McCourt non è un novizio nel mondo degli affari. Tuttavia, la sua proposta va oltre il semplice acquisto di un’app di social media; McCourt vorrebbe infatti ridefinire il modo in cui TikTok e, più in generale, Internet utilizzano i dati e gestiscono la privacy.

McCourt, dunque, non è solo interessato all’aspetto finanziario dell’acquisizione di TikTok, ma anche al suo potenziale impatto sociale, chiedendo aiuto ad accademici ed esperti nel campo della tecnologia, come Jonathan Haidt, noto per il suo lavoro sulle implicazioni degli smartphone sulla salute mentale degli adolescenti. La visione di McCourt è quella di trasformare TikTok in un’applicazione che mette al centro l’utente, consentendo di avere un maggiore controllo sulla propria identità e sui propri dati. Questo approccio segue anche il precedente nel tentativo di liberare Internet dal controllo dei giganti tecnologici come Meta e Google attraverso l’iniziativa chiamata Project Liberty.

McCourt ha davanti a sé una serie di ostacoli: il costo potenzialmente elevato dell’acquisizione di TikTok è sicuramente il primo; inoltre, il coinvolgimento del governo cinese potrebbe ostacolare la vendita dell’algoritmo di TikTok all’interno del pacchetto, ma per McCourt quest’ultimo non è propriamente un problema, perché l’idea di base è di non servirsi dell’algoritmo di TikTok, ma di creare un’architettura totalmente diversa per l’App. McCourt ha ammesso che è troppo presto per discutere di una valutazione potenziale, ma ha già coinvolto consulenti finanziari e legali per esplorare le possibilità.

Condividi questo articolo sui Social

Facebook
WhatsApp
LinkedIn
Twitter

Post Correlati

Ritorna il camping di lusso Governos Island

Se stai cercando una fuga perfetta dalla frenesia della città senza allontanarti troppo, Governors Island potrebbe essere la tua destinazione ideale. E se desideri trasformare questa breve fuga in un’esperienza indimenticabile, Collective Retreats è pronto ad accoglierti con le sue

Leggi Tutto »

Deborah De Luca in concerto a Times Square

Oggi pomeriggio, l’iconica Times Square di New York è stata teatro di un evento straordinario: l’esclusivo pop-up organizzato dalla star del techno italiano, Deborah De Luca, per celebrare l’uscita del suo terzo album in studio, “Hard Pop.” Dalle 17:00 alle

Leggi Tutto »

Riapre il portale tra New York e Dublino

Il Portale che collega il centro di Dublino e il quartiere Flatiron di Manhattan è tornato in funzione domenica pomeriggio, dopo essere stato sospeso il 14 maggio per i comportamenti inappropriati dei visitatori dell’installazione. Quest’opera, che trasmette in diretta video

Leggi Tutto »
Scroll to Top