Eric Adams a Roma: l’accoglienza dei migranti a Rocca di Papa può essere un modello per New York

Eric Adams, il sindaco di New York, ha espresso il suo apprezzamento per il centro di accoglienza per migranti di Rocca di Papa, nei pressi di Roma. Durante la sua visita, Adams ha positivamente evidenziato il lavoro sull’integrazione che viene svolto nel centro, trasformando i migranti in cittadini, grazie a programmi di integrazione come lezioni di lingua italiana e assistenza sanitaria. Recentemente, il sindaco di New York aveva richiesto al governo federale un supporto più celere per i permessi di lavoro e l’assistenza nella ricollocazione dei migranti arrivati nella Grande Mela.

Il sindaco ha ripetuto questo appello anche durante la sua visita al centro di accoglienza gestito dalla Croce Rossa. Questo modello di integrazione ha ispirato Adams, il quale ha espresso il desiderio di implementare programmi simili a New York, una città che ha accolto oltre 190.000 migranti negli ultimi due anni.

La visita di Adams è stata parte di un viaggio di tre giorni a Roma, culminato con un incontro con Papa Francesco in Vaticano e un discorso alla conferenza internazionale sulla pace. Durante il suo soggiorno, Adams ha anche incontrato il sindaco di Roma, Roberto Gualtieri, prendendo parte all’iniziativa Roma cura Roma, e ha visitato il sito di una nuova stazione della metropolitana presso l’antico Colosseo.

Condividi questo articolo sui Social

Facebook
WhatsApp
LinkedIn
Twitter

Post Correlati

Ritorna il camping di lusso Governos Island

Se stai cercando una fuga perfetta dalla frenesia della città senza allontanarti troppo, Governors Island potrebbe essere la tua destinazione ideale. E se desideri trasformare questa breve fuga in un’esperienza indimenticabile, Collective Retreats è pronto ad accoglierti con le sue

Leggi Tutto »

Esiste davvero un Mindset americano?

“La prima cosa che insegnavo ai giocatori i primi giorni di allenamento era prendersi il tempo necessario per infilarsi le scarpe e le calze come si deve. Sono queste le parti più importanti della tua attrezzatura. Giocherai su una superficie

Leggi Tutto »

Noemi Bolzi per la prima volta a New York

La poliedrica artista italiana Noemi Bolzi è pronta a conquistare il cuore pulsante della creatività e dell’innovazione artistica americana. Dal 31 maggio al 7 giugno 2024, parteciperà infatti all’Expo Internazionale “New York Art Symposium 2024” nell’eclettico Centro Usagi di DUMBO (Down Under the Manhattan Bridge Overpass), dove

Leggi Tutto »
Scroll to Top