Miglior pizza Napoletana al mondo? A New York. Vincenzo Santoro di Song’ e Napul

Las Vegas – Al Campionato del Mondo della Pizza, la più importante manifestazione al mondo del settore, Vincenzo Santoro della pizzeria Song ‘e Napule di New York vince la categoria miglior pizza Napoletana.

Il Las Vegas Pizza Challenge è il Campionato Mondiale a stelle e strisce che richiama pizzaioli da tutto il mondo per eleggere il Pizzaiolo dell’anno.

La manifestazione americana elegge il Pizzaiolo dell’Anno, il Best of the Best e il campione della Napoletana Division. Questi sono i tre premi più importanti che si sommano alle classifiche delle “Traditional” e “Non Traditional” regionali oltre alla Pan Division e alla americanissima World’s Best Cheese Slice.

I vincitori di ciascuna categoria si affrontano in una gara di cottura con ingredienti misteriosi per determinare il Pizzaiolo dell’Anno 2024.

La Napoletana Division è un po’ il termometro delle condizioni atletiche dei pizzaioli italiani che formano team al seguito delle aziende nazionali. Come la squadra con il fiordilatte Latteria Sorrentina, i pomodori Rega e le conserve di Armatore Cetara. O il team delle farine Caputo, in grande spolvero a Las Vegas per il compleanno dei 100 anni, e i pomodori Ciao.

Ad aggiudicarsi la categoria pizza Napoletana/STG è stato l’orgoglio Newyorkese e Napoletano, Vincenzo Santoro della pizzeria Song e Napule di New York di Ciro Iovine, che non ha esitato ad aprire la giacca da pizzaiolo per scoprire la maglia azzurra della squadra di calcio.

In finale è arrivato con altri 5 concorrenti della categoria che alle qualificazioni avevano ottenuto queste posizioni

  1. Luca De Marinis
  2. Vincenzo Capuano
  3. James Terwilliger
  4. Cesare Di lorio
  5. Vincenzo Santoro

Santoro ha ribaltato i pronostici della vigilia conquistando il podio della Neapolitan Division seguito al secondo posto da Cesare Di Iorio e al terzo da Luca De Marinis, scalzando il favorito Capuano.

Il Best of the Best è andato a Joe Carlucci di Valentino’s Pizzeria & Wine Bar (Madison,  Alabama) che l’anno scorso è stato Pizzaiolo dell’Anno.

Pizzaiolo dell’Anno 2024 è Tony Cerimele di New Columbus Pizza Co. (Nesquehoning, Pennsylvania) che nella sfida a 5 tra i vincitori delle categorie ha avuto la meglio.

Condividi questo articolo sui Social

Facebook
WhatsApp
LinkedIn
Twitter

Post Correlati

New York sterilizzerà tre milioni di topi

La città che non dorme mai ha un problema che persiste da decenni: i ratti. New York, con la sua popolazione di circa 3 milioni di roditori, sta cercando una soluzione al persistente problema delle infestazioni di topi che affligge

Leggi Tutto »

New York più vicina al suo primo stadio di calcio

Il consiglio comunale di New York ha dato l’approvazione ufficiale per l’istruzione della seconda fase propedeutica alla costruzione del primo stadio di calcio della città, un progetto che potrebbe trasformare il paesaggio urbano e la vita dei residenti del Queens,

Leggi Tutto »
Scroll to Top