Biden spinge, entro il 2030 la metà dei veicoli venduti negli USA sarà ibrido o elettrico

Mercoledì scorso, l’amministrazione Biden ha emesso una delle più significative regolamentazioni sul clima nella storia della nazione, una norma progettata per garantire che la maggior parte delle nuove autovetture e dei camion leggeri venduti negli Stati Uniti siano tutti elettrici o ibride entro il 2032.

Frutto di quasi tre anni di lavoro, i nuovi limiti di inquinamento dell’Agenzia per la Protezione dell’Ambiente trasformeranno il mercato automobilistico americano. Lo scorso anno sono stati immatricolati un record di 1,2 milioni di veicoli elettrici presso i concessionari, ma costituivano solo il 7,6 percento delle vendite totali di auto negli Stati Uniti, molto lontani dal target del 56 percento previsto dalla nuova regolamentazione. Un ulteriore 16 percento delle nuove auto vendute sarebbero ibride.

Le auto e gli altri mezzi di trasporto rappresentano la più grande fontedi emissioni di carbonio negli Stati Uniti, guidando il cambiamento climatico: il 2023 è stato l’anno più caldo mai registrato. I veicoli elettrici sono centrali nella strategia del presidente Biden per affrontare il riscaldamento globale, con l’obiettivo di ridurre le emissioni nazionali della metà entro la fine di questo decennio. Tuttavia, gli EV (Electric Vehicle, n.d.r.) sono anche diventati politicizzati e sono un punto di tensione nella campagna presidenziale del 2024.

“Tre anni fa, ho stabilito un obiettivo ambizioso: che la metà di tutte le nuove auto e camion venduti nel 2030 fossero a zero emissioni,” ha dichiarato il signor Biden in una nota. “Insieme, abbiamo compiuto progressi storici. Centinaia di nuove fabbriche ampliate in tutto il paese. Centinaia di miliardi di investimenti privati e migliaia di posti di lavoro sindacali ben retribuiti. E raggiungeremo il mio obiettivo per il 2030, accelereremo nei prossimi anni”.

La legge limita sempre di più la quantità di emissioni dai tubi di scarico nel tempo, in modo che entro il 2032, più della metà delle nuove auto vendute negli Stati Uniti probabilmente saranno veicoli a zero emissioni, per consentire ai costruttori di automobili di rispettare gli standard. Ciò eviterebbe più di sette miliardi di tonnellate di emissioni di anidride carbonica nei prossimi 30 anni, secondo l’EPA. La regolamentazione fornirebbe quasi 100 miliardi di dollari di benefici netti annuali alla società, secondo l’agenzia, compresi 13 miliardi di dollari di benefici per la salute pubblica grazie al miglioramento della qualità dell’aria.

Gli standard risparmierebbero anche al conducente medio americano circa 6.000 dollari in carburante e manutenzione ridotta durante la vita del veicolo, ha stimato l’EPA. La transizione ai veicoli elettrici richiederà enormi cambiamenti nella produzione, nell’infrastruttura, nella tecnologia, nel lavoro, nel commercio globale e nelle abitudini dei consumatori.

Ed è diventata politicamente controversa. L’ex presidente Donald Trump, nella campagna elettorale per tornare alla Casa Bianca, ha strumentalizzato i veicoli elettrici, dubitando sulle loro prestazioni e accessibilità e usando un linguaggio sempre più acceso.

L’American Fuel & Petrochemical Manufacturers, un’organizzazione di lobbying, ha intanto avviato una campagna pubblicitaria contro ciò che definisce “il divieto di vendita delle auto di Biden”. La regolamentazione dell’EPA però non è un divieto: non impone la vendita di veicoli elettrici; le auto e i camion alimentati diversamente potrebbero comunque essere venduti. Piuttosto, richiede ai costruttori di automobili di rispettare nuovi severi limiti di emissioni medi su tutta la loro gamma di prodotti. Sta ai produttori decidere come rispettarli.

Ai sensi del Clean Air Act, l’agenzia può limitare l’inquinamento generato dal numero totale di auto vendute ogni anno. I funzionari dell’EPA hanno detto che i produttori di automobili potrebbero rispettare i limiti di emissioni vendendo una combinazione di auto a benzina convenzionali, ibride, veicoli elettrici o altri tipi di veicoli, come auto alimentate a idrogeno. La nuova regolamentazione, che non si applicherebbe alle vendite di automobili o camion leggeri usati, entrerà in vigore a partire dall’anno modello 2027.

Condividi questo articolo sui Social

Facebook
WhatsApp
LinkedIn
Twitter

Post Correlati

Il processo a Trump agita New York (il video)

L’ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump e la sua squadra si sono letteralmente trasferiti a New York. La città è blindata e davanti al tribunale sono presenti i giornalisti di tutto il mondo, decisamente più numerosi rispetto ai sostenitori

Leggi Tutto »
Scroll to Top