Innalzamento del livello del mare a New York: impatti e previsioni fino al 2100

L’innalzamento del livello del mare attorno a New York è un fenomeno critico che richiede attenzione urgente. Secondo uno studio condotto dal Dipartimento statale per la conservazione ambientale (DEC), entro il 2030 si prevede un aumento fino a 13 centimetri, mentre entro la fine del secolo potrebbe raggiungere anche oltre un metro e mezzo. Questo trend allarmante, con potenziali conseguenze apocalittiche, è stato evidenziato dal DEC. Le proiezioni indicano che nel basso fiume Hudson, il livello del mare potrebbe crescere fino a 60 cm entro il 2050 e addirittura fino a 115 cm entro il 2080.

Il cambiamento climatico ha portato la città di New York ad affrontare una serie di impatti negativi, tra cui ondate di calore, inondazioni e tempeste sempre più frequenti. Uno degli effetti più evidenti è proprio l’innalzamento del livello del mare. Questa situazione mette a rischio le aree residenziali a bassa quota della città, con potenziali conseguenze catastrofiche. Si teme che gli effetti possano essere anche peggiori rispetto a quelli dell’uragano Sandy nel 2012, che ha causato numerose vittime e danni ingenti. Il tasso di innalzamento del livello del mare dipenderà dalle emissioni globali di gas serra. In uno scenario pessimistico, entro il 2100 potrebbe arrivare fino a 3 metri, con conseguenze disastrose per New York se non vengono adottate misure tempestive.

Tuttavia, la transizione verso energie più pulite e macchinari meno inquinanti è ostacolata dall’aumento dei costi. La decisione della governatrice Kathy Hochul di bandire gli idrofluorocarburi, nonostante i benefici ambientali, ha incontrato resistenze da parte degli imprenditori preoccupati per i costi aggiuntivi e l’impatto sull’inflazione.

È evidente che l’innalzamento del livello del mare è una minaccia seria per New York e richiede azioni concrete per mitigare i suoi effetti negativi.

Condividi questo articolo sui Social

Facebook
WhatsApp
LinkedIn
Twitter

Post Correlati

New York sterilizzerà tre milioni di topi

La città che non dorme mai ha un problema che persiste da decenni: i ratti. New York, con la sua popolazione di circa 3 milioni di roditori, sta cercando una soluzione al persistente problema delle infestazioni di topi che affligge

Leggi Tutto »

New York più vicina al suo primo stadio di calcio

Il consiglio comunale di New York ha dato l’approvazione ufficiale per l’istruzione della seconda fase propedeutica alla costruzione del primo stadio di calcio della città, un progetto che potrebbe trasformare il paesaggio urbano e la vita dei residenti del Queens,

Leggi Tutto »
Scroll to Top