Da “La Devozione” a “Song’e Napule”: l’eccellenza dell’Italianità a tavola: i premi del Gambero Rosso a New York

New York, città dal cuore pulsante e cosmopolita, si conferma un crocevia di culture e sapori, dove la gastronomia italiana gioca un ruolo di primo piano, come dimostrato dai recenti premi assegnati dal Gambero Rosso lo scorso Venerdì 23 Febbraio. Con un’attenta selezione che spazia dalle storiche osterie ai moderni templi della pizza, il prestigioso riconoscimento “Top Italian Restaurant” ha illuminato gli angoli di New York dove l’italianità brilla più forte.

La Devozione – The Oval, con le sue 3 forchette, e Paola’s, lodato con 3 bottiglie, rappresentano l’apice dell’eccellenza culinaria, seguiti da una nutrita lista di ristoranti che con 2 forchette e spicchi confermano la qualità e l’autenticità della cucina italiana nella Grande Mela. Tra questi, Antica Pesa e Piccola Cucina Estiatorio si distinguono per l’attenzione ai dettagli e la fedeltà alle radici italiane, mentre la Pizzeria Song’e Napule, proclamata Pizzeria dell’Anno, celebra l’arte della pizza napoletana, ricevendo 3 spicchi.

Non da meno la Pizzeria San Matteo con due spicchi e la Pizzeria Ribalta, che conquista 3 spicchi e Sistina e Masseria dei Vini, quest’ultimo premiato anche per la Villa Sandi Best Contemporary Wine List, che evidenziano come la cura nella selezione dei vini sia fondamentale quanto la preparazione dei piatti, con Sistina che si aggiudica 3 bottiglie per la sua eccellente carta dei vini.

La presenza di locali come Emilio’s Ballato e Sotto La Luna, premiati rispettivamente con 1 forchetta e 1 spicchio, testimonia la diversità e l’ampio raggio di proposte che l’italianità gastronomica offre a New York, dai piatti più raffinati e innovativi alle tradizioni culinarie intramontabili.

Questo panorama di eccellenze culinarie italiane a New York non solo sottolinea come la cucina italiana sia profondamente radicata nella cultura gastronomica della città, ma evidenzia anche un’evoluzione che si allontana dagli stereotipi italoamericani, abbracciando una maggiore autenticità e innovazione. La Devozione per la qualità degli ingredienti, l’attenzione alla tradizione culinaria e l’apertura verso nuove interpretazioni sono gli elementi che fanno brillare questi ristoranti nel panorama newyorkese.

Con oltre 50 locali testati, dal tradizionale all’audacemente innovativo, New York dimostra ancora una volta di essere un punto di riferimento per chi cerca l’eccellenza della cucina italiana al di fuori dei confini nazionali. Questi riconoscimenti non sono solo un tributo alla maestria degli chef e alla qualità dei loro piatti, ma anche un invito per gli amanti del buon cibo a esplorare la ricchezza e la varietà dell’offerta culinaria italiana a New York.

Ecco l’elenco completo dei premiati

La Devozione – The Oval: 3 forchette | Antica Pesa: 2 forchette | Piccola Cucina Estiatorio: 2 forchette | Strega: 2 forchette | Emilio’s Ballato: 1 forchetta | Paola’s: 3 bottiglie | Pizzeria Song’e Napule: 3 spicchi | Pizzeria Ribalta: 3 spicchi | Pizzeria San Matteo: 2 spicchi Sistina: 3 bottiglie | Masseria dei Vini: 1 forchetta | Villa Sandi Best Contemporary Wine List | Donna Margherita: 2 forchette | Osteria Brooklyn: 2 forchette | Roscioli: 2 forchette | Sotto La Luna: 1 forchetta

Condividi questo articolo sui Social

Facebook
WhatsApp
LinkedIn
Twitter

Post Correlati

Scroll to Top