Record di aggressioni contro poliziotti a New York

La violenza contro gli agenti di polizia a New York ha raggiunto livelli senza precedenti, con quasi 5.500 attacchi registrati in un solo anno, corrispondenti a una media di 15 al giorno. Questa tendenza preoccupante rappresenta una vera emergenza per il dipartimento di polizia della città.

Negli ultimi anni, il numero di aggressioni è aumentato in modo significativo, passando dai 3.933 episodi del 2021 ai 4.724 del 2022, con un aumento del 20%. I dati preliminari del 2023 indicano un ulteriore aumento, con 4.077 aggressioni registrate solo fino a settembre, suggerendo che il totale potrebbe superare i 5.400.

Patrick Hendry, presidente della New York Police Benevolent Association, il più grande sindacato di polizia del Paese, ha commentato: “Lo scorso anno oltre 5.000 poliziotti sono stati aggrediti e feriti: non solo è un record, ma è un’epidemia in corso”.

Hendry ha attribuito questa escalation di violenza al persistente clima negativo e ha sottolineato la necessità di punire coloro che attaccano gli agenti di polizia per garantire la sicurezza della città.

Nel 2023, circa 350 agenti sono stati gravemente feriti, e il 2024 ha iniziato con brutali attacchi, come quello subito da due poliziotti a Times Square solo una settimana fa, quando sono stati brutalmente picchiati da un gruppo di 14 migranti.

Condividi questo articolo sui Social

Facebook
WhatsApp
LinkedIn
Twitter

Post Correlati

New York sterilizzerà tre milioni di topi

La città che non dorme mai ha un problema che persiste da decenni: i ratti. New York, con la sua popolazione di circa 3 milioni di roditori, sta cercando una soluzione al persistente problema delle infestazioni di topi che affligge

Leggi Tutto »

New York più vicina al suo primo stadio di calcio

Il consiglio comunale di New York ha dato l’approvazione ufficiale per l’istruzione della seconda fase propedeutica alla costruzione del primo stadio di calcio della città, un progetto che potrebbe trasformare il paesaggio urbano e la vita dei residenti del Queens,

Leggi Tutto »
Scroll to Top