LaPierre, leader storico della National Rifle Association of America a processo

Il leader di lunga data della National Rifle Association of America (NRA), Wayne LaPierre, è sul punto di affrontare una battaglia giudiziaria cruciale, poiché il processo per corruzione è iniziato oggi presso la Corte Suprema dello Stato di New York.

LaPierre, 74 anni, è accusato dal procuratore generale dello Stato, Letitia James, di frode fiscale e di aver sottratto oltre sessanta milioni di dollari dai fondi dell’organizzazione per finanziare uno stile di vita lussuoso, tra shopping in boutique di Beverly Hills e viaggi costosi a Palm Beach, alle Bahamas e persino in Italia, sul lago di Como. Il processo, previsto per la prossima settimana, dovrebbe durare quasi due mesi.

Letitia James ha indagato sulla NRA per quattro anni, e l’associazione ha subito una serie di difficoltà, con un crollo del numero degli iscritti da sei a poco più di quattro milioni e un calo del 44% nei ricavi. La NRA ha cercato di sfuggire all’indagine dichiarando bancarotta dopo aver spostato la sede da New York a Texas, ma la richiesta è stata respinta da un giudice texano che ha ritenuto priva di giustificazioni finanziarie l’istanza d’emergenza.

LaPierre, insieme ad altri tre imputati, tra cui il consigliere generale John Frazer, l’ex capo finanziario Wilson Phillips e l’ex vice capo Joshua Powell, affronterà ora le conseguenze dell’inchiesta avviata nel 2020. Powell, che ha accusato i vertici della NRA, ha avviato negoziati per un patteggiamento, mentre LaPierre si è dichiarato all’oscuro di alcune pratiche finanziarie scorrette, come il mantenimento dello stipendio di Phillips e la trattenuta illegittima da parte dell’agente di viaggi personale.

Sebbene LaPierre sia un’icona tra i repubblicani e gli appassionati di armi, il processo potrebbe svelare retroscena imbarazzanti sulla gestione finanziaria della NRA. Alcuni ex dirigenti dell’organizzazione sono pronti a testimoniare in aula, rivelando dettagli su come LaPierre e il suo cerchio interno abbiano gestito i fondi dell’associazione per decenni. Nonostante il suo status di figura di spicco, LaPierre deve affrontare l’accusa di aver gestito in modo discutibile gli affari finanziari dell’NRA.

Condividi questo articolo sui Social

Facebook
WhatsApp
LinkedIn
Twitter

Post Correlati

Il processo a Trump agita New York (il video)

L’ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump e la sua squadra si sono letteralmente trasferiti a New York. La città è blindata e davanti al tribunale sono presenti i giornalisti di tutto il mondo, decisamente più numerosi rispetto ai sostenitori

Leggi Tutto »
Scroll to Top