Migranti, Mattarella “Rapporti bilaterali non bastano, serve azione Ue”

NAIROBI (KENYA) (ITALPRESS) – “Il livello e le modalità di collaborazione tra Italia e Kenya sono esemplari e possono essere un modello anche per le relazioni con altri Paesi. I problemi comuni sono affrontabili in maniera efficace con un buon modulo di collaborazione”. Lo ha detto il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, a Nairobi, nel corso della conferenza stampa dopo l’incontro con il presidente del Kenya William Ruto, rispondendo a una domanda sull’immigrazione.
“Noi cerchiamo una collaborazione con i paesi di origine e transito delle migrazioni, ma questo è un fenomeno epocale e non è affrontabile solo in maniera bilaterale, ma con una congiunta e lucida iniziativa europea – ha aggiunto il capo dello Stato -. Si tratta di due aspetti che si intersecano: i buoni rapporti bilaterali e un’azione consapevole e organica dell’Unione Europea”.
“L’Italia considera il Kenya un esempio virtuoso di democrazia e un partner di grande importanza”, ha sottolineato Mattarella, per il quale Nairobi “è un pilastro di stabilità in questa importante regione del continente africano”.

– foto ufficio stampa Quirinale –

(ITALPRESS).

Condividi questo articolo sui Social

Facebook
WhatsApp
LinkedIn
Twitter

Post Correlati

Scroll to Top