Mattarella “La pace è frutto dei sentimenti tra i popoli”

ROMA (ITALPRESS) – “Questo è un giorno particolare, perchè oggi si compie un lungo anno della guerra di aggressione della Russia in Ucraina. Nella nostra Europa non si vedeva una guerra di aggressione dagli eventi drammatici che hanno preceduto e condotto alla seconda guerra mondiale. Allora già molti contestavano, si opponevano a questi comportamenti aggressivi, molti giovani con coraggio vi si opponevano”. Lo dice il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, nella cerimonia al Quirinale per la consegna degli attestati d’onore agli Alfieri della Repubblica.
“Due giorni fa ricorrevano gli 80 anni dall’uccisione di ragazzi che con coraggio si opposero a Hitler, con le parole, i messaggi, e pagarono questo con la vita – ha aggiunto il capo dello Stato -. Con il movimento della Rosa Bianca seminarono per il futuro, su impegni come questo è nata poi la nuova Europa. Un anno fa la pace è stata messa in pericolo. La pace non è frutto solo degli accordi tra i governi, ma è anche frutto dei sentimenti tra i popoli. Sono i comportamenti positivi ad alimentare la pace, per questo vi ringrazio”.

– foto ufficio stampa Quirinale –

(ITALPRESS).

Condividi questo articolo sui Social

Facebook
WhatsApp
LinkedIn
Twitter

Post Correlati

Scroll to Top