Superbonus, Conte “Dal Governo un colpo letale all’edilizia”

ROMA (ITALPRESS) – Con i provvedimenti adottati dal Governo sul Superbonus viene dato “un colpo letale all’edilizia, si gioca sulla pelle di lavoratori e famiglie e si prendono in giro gli italiani, considerando le promesse elettorali del centrodestra”. A dirlo, in un’intervista al quotidiano “La Stampa”, è il presidente del Movimento Cinque Stelle, Giuseppe Conte. “Hanno aspettato il giorno dopo le elezioni regionali – dice ancora l’ex premier -. Qualche correzione ci stava, ma così si perde una misura utile per la direttiva sulle case green”. Per il ministro dell’Economia, Giancarlo Giorgetti, quello varato ieri in Cdm è un intervento necessario per risolvere il “bubbone” dei crediti del Superbonus. “Quello che chiamano bubbone – replica Conte – è un Pil cresciuto nel 2021 del 6,7% e nel 2022 del 3,5. Numeri che in Italia non si vedevano da 35 anni”.
“Questa è una scorrettezza ai limiti della viltà, tanto più se si considera che la stessa Meloni, in campagna elettorale, pubblicava video con cartelli dal titolo ‘pronti a tutelare i diritti del Superbonus e a migliorare le agevolazioni ediliziè”, conclude.

– foto agenziafotogramma.it –
(ITALPRESS).

Condividi questo articolo sui Social

Facebook
WhatsApp
LinkedIn
Twitter

Post Correlati

New York ha un problema con i clacson

Nel cuore di Manhattan il traffico mattutino scorre come una sinfonia dissonante di clacson e bip bip. New York, in fondo, è conosciuta per il suo rumore incessante, ma negli ultimi anni l’inquinamento acustico generato delle automobili sembra aver raggiunto

Leggi Tutto »
Scroll to Top