Real Madrid-Lipsia 1-1, spagnoli ai quarti

MADRID (SPAGNA) (ITALPRESS) – Pareggio per 1-1 che vale i quarti di Champions League al Real Madrid di Carlo Ancelotti, che al termine di una partita sofferta e giocata non con il suo miglior rendimento stagionale elimina il Lipsia di Marco Rose e stacca il pass qualificazione. I gol, tutti nel secondo tempo, di Vinicius per i blancos e Orban per il Lipsia, che nulla ha potuto in virtù del risultato della gara d’andata decisa dalla rete di Brahim Diaz. Partono bene i tedeschi, che sfrutta un Real Madrid difensivamente non ben piazzato e al 16′ tenta la conclusione con Openda, bravo ad accentrarsi dalla sinistra e concludere a giro ma senza trovare lo specchio della porta. L’undici di Ancelotti mantiene un atteggiamento passivo e un giro palla lento, lasciando ai tedeschi la possibilità di manovrare con spazio. Ancora Openda protagonista per la squadra di Rose, che dopo aver ricevuto il pallone sugli sviluppi di corner calcia forte con il destro andando vicino al palo alla destra di Lunin. All’intervallo Ancelotti prova a scuotere i suoi, inserendo Rodrygo per Camavinga e cercando di alzare i ritmi della sua formazione. E’ proprio il brasiliano a rendersi pericoloso, al minuto 63, con l’imbucata in area di Carvajal proprio per Rodrygo, che da posizione defilata calcia trovando la pronta risposta di Gulacsi. Ma il gol dei blancos arriverà due minuti più tardi, con l’azione di ripartenza avviata dalla gestione palla di Kroos e proseguita da Bellingham che, convergendo verso l’area del Lipsia, innesca Vinicius per la sua conclusione vincente. Vantaggio madridista che però dura soli tre minuti, con l’undici di Rose che si riporta in acanti e sul cross dalla sinistra di Raum è Orban a trovare la girata di testa che vale l’1-1. Finale di partita in cui Real Madrid gestisce le ultime offensive del Lipsia – che colpisce anche una traversa al 92′ con Olmo -, riuscendo così a chiudere la pratica qualificazione nonostante il pareggio.
– foto Ipa Agency –
(ITALPRESS).

Condividi questo articolo sui Social

Facebook
WhatsApp
LinkedIn
Twitter

Post Correlati

Il processo a Trump agita New York (il video)

L’ex presidente degli Stati Uniti Donald Trump e la sua squadra si sono letteralmente trasferiti a New York. La città è blindata e davanti al tribunale sono presenti i giornalisti di tutto il mondo, decisamente più numerosi rispetto ai sostenitori

Leggi Tutto »
Scroll to Top